Giorgio Decarli

    Giorgio Decarli

    Sin da ragazzo sono stato attratto dai Vigili del Fuoco; ritengo sia un sentimento comune a molti. Il lavoro dei vigili del fuoco affascina. Forse per il coraggio che questi uomini dimostrano nell'affrontare i "nemici" più potenti e insidiosi per l’essere umano:  fuoco ed acqua sono elementi essenziali per la nostra vita, ma debbono poter essere gestiti in modo ad essa funzionale.

    A tale riguardo ricordo l’attenzione che esercitava su di me il cartone animato “GRISU'”, il drago che desiderava essere il vigile del fuoco per antonomasia, ma che purtroppo era destinato a produrre ben altre condizioni.

    In questi giorni, accompagnato dall’amico Nico Reali, ho avuto la possibilità di intervistare il comandante dei Vigili del Fuoco di Pergine Valsugana, Guido Lunelli, vigile del fuoco sin dall' adolescenza, dato che la sua militanza risale alla più giovane età.

    Martedì, 10 Settembre 2013 14:05

    Su il sipario

    Si: “Su il sipario”, questa è la fatidica frase che viene pronunciata prima di ogni spettacolo.

    A Pergine Sabato 7 settembre è stato inaugurato il nuovo teatro comunale, alla cui cerimonia hanno potuto partecipare 499 cittadini anzitempo prenotatisi.

    Al saluto delle autorità ha fatto seguito il concerto di musica classica, eseguito dall’Amstettner Symphonieorchester e infine un rinfresco offerto agli astanti.

    Il primo a prendere la parola è stato Daniele Lazzeri, consigliere di minoranza del Comune di Pergine, coadiuvato dall'interprete Bogi Feenyvesi Kiss, il quale ha rivolto un ringraziamento a tutti i responsabili delle amministrazioni comunali, succedutesi negli anni tra la progettazione e l’inaugurazione di un’opera ritenuta di fondamentale importanza per la comunità perginese.

    Pagina 2 di 2

    Notizie Random

    • La quarta guerra d’indipendenza
      Scritto da
      In Italia ci sono persone di tutte le età, che iniziano a lavorare alle prime ore del mattino e continuano per tutto il giorno nella loro infaticabile ed appassionata opera. Spesso si dice che è la necessità ad indurle al lavoro, sminuendo e svilendo la motivazione originaria di quel fare. Non si lavora per solo denaro. Anzi, per l’uomo in salute il lavoro è l’irrinunciabile espressione di se stesso, per questo esso è posto all’inizio della nostra Costituzione. Chiunque lavori con passione, avverte quell’intimo appagamento generato dalla consapevolezza di aver ben eseguito la propria attività. Muratore ed operaio, contadino ed…
      Leggi tutto...
    © 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

    Please publish modules in offcanvas position.

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto