Contenuto Principale
Lunedì, 28 Marzo 2016 14:42

Bruxelles burning

Bruxelles burning

Difficile credere, anche per i più distratti osservatori, che a Bruxelles non sia andato in scena l’ultimo degli attentati organizzati, per fini molto distanti da quelli dichiarati, dai tempestivi attentatori del Daesh.

Pubblicato inNazionale / Estera
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • Un giorno di ordinaria follia
    Scritto da
    Attentati in Francia, ora in Germania, a seguire dove, chi vivrà, vedrà. Ma c’è un filo conduttore in questi episodi criminosi, ora avvolti in un apparente mistero, ora superficialmente chiari nei fatti: la prevedibilità nulla, il timore generalizzato per la perdita dell’incolumità, pervadente. In tal modo quanto viene detto da mesi da stampa e TV si avvera o è quantomeno attendibile, scarsamente confutabile e in ogni caso, anche per i più scettici: inquietante. Potrebbe accadere ovunque, al bar o in piazza, in treno o in spiaggia che un qualsiasi uomo, improvvisamente, brandisca un’arma e la usi con determinazione contro quei…
    Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto